Una corretta alimentazione per i bambini è fondamentale per poter garantire loro un giusto sviluppo. In Italia il 36% dei bambini presenta un eccesso di peso eppure i bambini nascono con una capacità precisa di autoregolazione nell’assunzione di cibo. L’insorgenza del sovrappeso può essere dovuta ad errate abitudini acquisite proprio nei primi anni di vita, come ad esempio associare il cibo ad un premio o legare il pasto ad altre attività come la TV o il PC.

Parlare di “dieta” per un bambino non deve essere inteso come semplice dimagrimento quanto piuttosto come acquisizione di corrette abitudini alimentari.

E’ stato dimostrato che una scorretta alimentazione protratta nel tempo può condurre a condizioni patologiche come ad esempio l’obesità che a sua volta può avere effetti negativi sul corretto sviluppo e sullo stato di salute del bambino. In questo caso è consigliato intervenire con specifici regimi alimentari mirati ad una lenta ed equilibrata perdita di peso.

Una corretta alimentazione può inoltre aiutare nella prevenzione dell’insorgenza di tutte quelle patologie presenti nel quadro familiare del bambino alle quali il bimbo è probabilmente geneticamente predisposto (ad esempio un nonno con il diabete).

Nell’età dello sviluppo non si commettono solo errori legati alla sovra-alimentazione ma spesso legati a cattive abitudini: un errore comune è quello di saltare la colazione o per svogliatezza o per fretta. Il bimbo cresce ogni giorno è per questo che la sua dieta deve essere quotidianamente regolare e completa di tutte le sostanze importanti per il suo sviluppo.


I consigli del nostro esperto